1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Toa, la grafica lifestyle di Pedrali

Pedrali, tavolo Toa - design Robin Rizzini

| redazione designbest

P

edrali, azienda 100% Made in Italy che produce arredi per il mondo contract e residenziale, ci racconta il nuovo lifestyle in “New Ideas 2020”, il progetto che lascia parlare le anteprime di quest’anno con un’inedita forza espressiva. Tra le tante novità spicca la nuova collaborazione con l’italo-britannico Robin Rizzini che interpreta l’anima del brand con il tavolo Toa: un prodotto funzionale ed espressivo che unisce con equilibrio il linguaggio tecnico-industriale a quello decorativo. Esprimendo così il savoir faire distintivo di Pedrali.

 

  • Cos’è Toa di Pedrali, il nuovo tavolo grafico.
  • Cos’ha di speciale Forza e leggerezza, semplicità e carattere: questo tavolo punta su un’armonia inaspettata fatta di elementi antitetici. Che riescono, con un equilibrio impeccabile, ad esaltare i materiali utilizzati e a definire uno stile versatile e di grande personalità.
  • Com’è fatto Toa è un tavolo che mette in perfetto equilibrio il linguaggio tecnico-industriale con quello decorativo. Leggero ed essenziale, punta tutto sull’estetica delle gambe affusolate a ponte che, più sottili alla base, si allargano verso l’alto confluendo sotto al ripiano in un elemento a “T”. Il piano è disponibile in stratificato, fenix o rovere e la robusta struttura in pressofusione di alluminio dalla forma geometrica e fluida può sostenere anche ripiani di grandi dimensioni. Modulabile in larghezza e profondità, questo tavolo è disponibile in un’ampia gamma di finiture che lo rende un arredo perfetto in contesti differenti, dagli spazi domestici a quelli lavorativi.
  • Di chi è l’idea Robin Rizzini, designer italiano specializzato in furniture design. Spinto da uno spiccato interesse per i materiali innovativi e i processi produttivi all’avanguardia, rifiuta l’idea di un designer ridondante, pensando piuttosto a oggetti il più possibile coerenti e ragionati, che escludono materiali non necessari in termini di qualità, ma anche di quantità.
  • Ci piace perché… Fa della funzionalità pratica la massima espressione stilistica e riesce, con pochi tratti decisi, a definire uno stile contemporaneo determinato e leggero al tempo stesso.  

 

condividi su: