1. Home
  2. Design Culture
  3. Oggetti
  4. Up5_6 di B&B: l’icona delle icone compie 50 anni
| redazione designbest

F

esteggia i suoi primi cinquant’anni la celebre poltrona Up5_6 disegnata da Gaetano Pesce. In occasione della Design Week di Milano, B&B Italia le ha dedicato lo spazio dello Store di Via Durini con l’installazione “Up50. Anatomy of an Icon”. Progettato dallo studio Calvi Brambilla, l’imponente allestimento ha avuto come protagonista la Special Edition a righe beige e petrolio, una fantasia originaria della prima cartella colore che ora tappezza scenograficamente l’intero spazio.

Icona delle icone, Up armchair di B&B Italia è uno dei pezzi più conosciuti e riconoscibili del design internazionale. Fin dal suo debutto, diventa non solo un simbolo del design italiano, ma anche un’autentica icona culturale e politica.
Era il 1969 e allora fu il primo prodotto industriale a esprimere un significato oltre all’oggetto. La sua forma stilizzata, esagerata, ma assolutamente leggibile, ricorda quella di un morbido grembo materno che accoglie e protegge. Meraviglioso, non fosse per il cavo che lo lega al suo poggiapiedi a forma sferica: una palla che lo incatena. Fin dagli inizi l’interpretazione è stata quella di un’immagine che rappresenta la condizione femminile, della donna incatenata e prigioniera, vittima di pregiudizi e violenze. Concetto ribadito in occasione della Milano Design Week con l’installazione “Maestà sofferente”, una Up5 alta otto metri trafitta da frecce, collocata in piazza Duomo a Milano.

Per Gaetano Pesce, l’artista-architetto, outsider di successo dal design radicale, la Serie Up fu il risultato di una lunga ricerca sui materiali e le nuove tecniche di produzione che allora Cesare Cassina gli permise di condurre nel centro di ricerca della C&B (Cassina-Busnelli) senza chiedergli una contropartita e che finalmente sfociò in un’idea che, come ricorda Gaetano Pesce “(…) dava forma alle mie convinzioni senza troppi compromessi (…)”.

La novità tecnologica della collezione Up consisteva nel fatto che le poltrone fossero in poliuretano senza struttura interna. Significava che si potevano imballare sottovuoto in modo da diminuire il volume per lo stoccaggio e il trasporto. Per l’azienda era un risparmio notevole, per l’acquirente costituiva un evento magico, perché quando apriva l’imballo, la poltrona lievitava assorbendo l’aria e riprendeva la sua forma prestabilita.
Messa fuori produzione nel 1973 durante il riassetto societario che portò alla nascita di B&B Italia, la collezione Up vede la sua attesissima rinascita a una seconda vita nel 2000 a distanza di ventisette anni, quando ormai la si poteva vedere unicamente nelle collezioni permanenti dei più importanti musei del design. La nuova versione realizzata con una schiuma di poliuretano flessibile a freddo (Bayfit® di Bayer®) non ne permette più la magica lievitazione alla consegna, la ricerca di nuovi materiali non si è fermata in questi anni e la Serie Up è rimasta fedele a sé stessa: all’avanguardia anche nell’eccellenza dei materiali per garantire una qualità che dura nel tempo.

.

Video "Happy Birthday UP".  Credits B&B Italia.

condividi su: