1. Home
  2. Inspiration
  3. Accessori di design
  4. Alba di Alessi, l’affetta-tartufi nato per il Tartufo Bianco d’Alba

Alessi, affettatartufi Alba

| redazione designbest

I

l gusto particolare e inebriante del tartufo è un piccolo lusso che è bello concedersi ogni tanto. Per toglierci lo sfizio in vista del pranzo di Natale noi abbiamo deciso di organizzarci al top. Con un affetta-tartufi che sembra una piccola scultura e saprà sorprendere tutti i nostri ospiti.

 

  • Cos’è Alba di Alessi, il nuovo affetta-tartufi.
  • Cos'ha di speciale E’ nato da una sfida: realizzare un kit che traducesse la bontà del tartufo d’Alba in pura bellezza, senza tralasciare la funzionalità. E il risultato è un oggetto dall’estetica sofisticata e scenografica, che funziona alla perfezione e lascia a bocca aperta.
  • Com’è fatto E’ in acciaio inox curvato con una forma ergonomica che grazie a un angolo di 18 gradi tra l’impugnatura e la lama facilita la presa.
  • Di chi è l’idea Ben van Berkel/UNStudio, uno studio olandese di architettura fondato nel 1988 da Ben van Berkel e Caroline Bos e specializzato in progetti di urbanistica, infrastrutture e masterplan. Questo progetto è nato dal workshop The Truffle organizzato nel 2015 da Alessi e dedicato al Tartufo d’Alba, ed è il progetto vincitore tra 15 prototipi di designer internazionali.
  • Ci piace perché…  Ha un’estetica così accattivante che ce lo siamo mangiato con gli occhi. Appena l’abbiamo preso in mano, poi, ci siamo resi conto di quanto è comodo e la sua magia ci ha conquistato così tanto che ci è sembrato di sentire perfino il profumo e il gusto del Tartufo d’Alba. 

  

condividi su: