1. Home
  2. Inspiration
  3. Accessori di design
  4. Clamor di Budri, il diffusore audio in marmo

Budri, diffusore audio Clamor - design Mattia Narducci

| redazione designbest

D

inamica e inaspettata, questa scultura in marmo ci sorprende subito per la sua elegante leggerezza. Ma il vero segreto è nella sua innovazione tecnica: perché basta inserire il cellulare e con la massima naturalezza si trasforma in un potente amplificatore audio.

 

  • Cos’è Clamor di Budri, il nuovo 'speaker' per la casa.
  • Cos'ha di speciale È un diffusore audio interamente realizzato in marmo e la sua forma nasce proprio dallo studio del suono che echeggia nelle cave. Il progetto si basa sul principio della sottrazione: la struttura svuotata mette in risalto le linee e la preziosità del materiale che disegna come per magia una malleabile e sinuosa cassa di risonanza.
  • Com’è fatto È un diffusore audio elegante e sinuoso, che ricorda le canne di un organo. Realizzato completamente in marmo, ha una base sovrapposta in Nero Marquinia che sorregge tre canne concave in marmo Bianco di Carrara studiate con forme e lunghezze diverse, per ottimizzare l’emissione del suono. Una bocca all’estremità permette di inserire il cellulare e amplifica la musica.
  • Di chi è l’idea Mattia Narducci, giovane artista e designer italiano classe 1986. Ingegnere di formazione, con una passione per la ricercatezza sofisticata e la sperimentazione d’avanguardia sui materiali, lavora nel campo della moda. Il progetto di Clamor è nato nel 2018 dalla volontà di andare oltre l’estetica del marmo per associare la sua bellezza alle sue capacità “tecniche” di risonanza (da qui il termine latino “clamor” cioè risonanza).
  • Ci piace perché…  Sembra una scultura “danzante” e riesce a trasformare il marmo in un materiale leggero e dinamico, quasi svolazzante come un tessuto. Elegante, ma anche innovativo, sfrutta le proprietà di questa pietra per amplificare i suoni in modo naturale.

  

condividi su: