1. Home
  2. Inspiration
  3. Accessori di design
  4. Odyssey Collection di Orolavico, eco-sostenibilità in tavola

Orolavico, sottopiatti Odyssey - design Andrea Branciforte

| redazione designbest

L’

energia sprigionata dal magma, la forza della natura e la bellezza artigianale di un design sostenibile e funzionale. La mise en place del 2021 è un mix impeccabile di tradizione e innovazione, che pensa allo stile e anche all’ambiente.

 

  • Cos’è Odyssey Collection di Orolavico, la collezione di sottopiatti in pietra lavica.
  • Cos’ha di speciale Tutti i sottopiatti sono realizzati artigianalmente in pietra lavica e ripropongono sei visioni dell’universo onirico del film 2001: Odissea nello Spazio di Stanley Kubrick. La forte peculiarità sono le nuances, realizzate con un procedimento eco-sostenibile che permette di riprodurre le tonalità presenti in natura e non visibili nelle scale Ral e Pantone. E il risultato è una sintesi perfetta di bellezza, eco-sostenibilità e funzionalità.
  • Com’è fatta E’ una collezione di sottopiatti (15 pezzi con diametro di 29 cm) realizzati in pietra lavica e decorati con nuances naturali ottenute da un procedimento eco sostenibile di laboratorio. Tutte le sfumature, infatti, sono ricavate da un unico vetro di base e non si trovano nelle classiche palette Ral o Pantone. L’aspetto materico della collezione pone l’attenzione sulla preziosità della pietra lavica e apre una riflessione sulla natura e sull’importanza dell’ambiente.
  • Di chi è l’idea Andrea Branciforte, architetto, designer, docente e attuale Presidente ADI Sicilia che insieme a Orolavico, una realtà siciliana nata nel 2015 dall’esperienza di manager e artigiani, ha voluto promuovere l’eco-sostenibilità. “Con questa collezione porto a tavola una materia antica, la pietra lavica, che a prescindere dalla lavorazione che subisce custodisce, raccoglie e racconta il viaggio fatto dal magma fino alla sua trasformazione in pietra. Il film di Kubrick, poi, riesce a parlare contemporaneamente del passato, del presente e del futuro dell’umanità, ponendo interrogativi e riflessioni sulla vita al di fuori della Terra. Credo soprattutto che Kubrick ci inviti ad avere una nuova consapevolezza del rapporto che lega l’uomo, la terra e l’universo, tematica questa, ancora oggi molto attuale.”
  • Ci piace perché… Da una parte c’è la magia della pietra lavica, dall’altra le nuances naturali che non sono presenti nelle scale Ral o Pantone. Questi sottopiatti, realizzati artigianalmente e con un procedimento speciale ed eco-sostenibile, ci regalano grafismi scenografici che fanno bella la tavola e fanno bene all’ambiente.

 

SFOGLIA LA GALLERY

GUARDA IL VIDEO

condividi su: