1. Home
  2. Inspiration
  3. Arredo tavola
  4. La tavola animalier che stupisce gli ospiti

Livellara, servizio Yvonne Ellen - design Yvonne Ellen.

| redazione designbest

L

a suggestione è quella animalier che non passa mai di moda, ma questa volta declinata in un nuovo bestiario grafico. Abbandonati manti leopardati e strisce zebrate, ecco che giraffe, elefanti e persino balene si scompongono e ricompongo su piatti e piattini per disegnare fantastiche mise en place dal sapore esotico e fiabesco. La tavola à la page è un tributo all’eleganza naif che nel bianco e nero riconosce i dictat dello stile, ma non rinuncia a un tocco ironico, con disegni “a matita” che sforano dai margini del foglio e vestono il servizio in candida porcellana. I bicchieri dalla palette pervinca fanno il resto: la ricetta per lasciare gli ospiti a bocca aperta è servita.

 

I dettagli di stile

I piatti disegnati.

Motivi naif, tra righe e pois, e animali disegnati che giocano con l’effetto “scomposto”. Un servizio di piatti da mescolare con un pizzico d’ironia, per creare figure fantastiche e mise en place “movimentate”.

Le posate semplici.

I protagonisti assoluti sono i piatti, quindi tovaglia e posate devono restare sulla scena con discrezione. Quelle essenziali, in acciaio, sono le compagne perfette.

I bicchieri colorati.

Pantone ha decretato come colore dell’anno il Very Peri, un mix di pervinca, blu e rosso. Da declinare in sfumature diverse, per dare alla tavola il giusto tocco di tendenza.

condividi su: