1. Home
  2. Inspiration
  3. Bagni
  4. Il bagno diventa un giardino romantico

Instabilelab, carta da parati Flying Away 

| redazione designbest

L

a luce che filtra dalla tenda in canniccio, la parete fiorita dove cantano gli uccellini, il pavimento a effetto pavé: tutto in bagno ricorda un piccolo giardino che, al riparo del gazebo, disegna un’oasi intima e naturale, a tutto benessere. Il vocabolario stilistico sceglie il romanticismo contemporaneo, con colori delicati e materiali naturali che si mescolano in un connubio leggero e raffinato fatto di luce e spazi ariosi. Gli arredi sono pochi, per non rovinare l’armonia: al centro, la vasca free standing dalle linee morbide e avvolgenti fa coppia con lo sgabello in legno, essenziale nella sua praticità, mentre sul lato opposto un vaso dalle dimensioni generose arreda l’angolo con una pianta rigogliosa. Sull’altra parete, infine, una lunga mensola ospita lavabi e asciugamani, mentre due specchi essenziali e rigorosi moltiplicano lo spazio con discrezione. Non serve altro: l’atmosfera è in perfetto equilibrio tra intimità e sogno.

I dettagli di stile

La carta da parati.

Le nuove carte da parati non temono l’umidità e sono studiate anche per il bagno. La soluzione perfetta per dare un’aria tutta nuova al vecchio bagno.

La pianta in vaso.

Per rinforzare l’effetto “giardino” basta un vaso: ma niente fiori, ci vuole una pianta alta e rigogliosa.

La finestra con canneto.

Al posto della solita tenda, la copertura leggera in canne di bambù regala un gioco di luci e ombre naturale e fiabesco.

condividi su: