1. Home
  2. Inspiration
  3. Camerette
  4. L’angolo studio: compatto, ma spazioso
| redazione designbest

N

ella stanza dei ragazzi una zona studio per lavorare al pc e fare i compiti non può proprio mancare. Invece di optare per la classica scrivania, però, perché non pensare a un vero e proprio home-office? Un angolo attrezzato e ben delimitato che permetta di avere sempre tutto in ordine e a portata di mano e che aiuti, magari anche a concentrarsi, non richiede necessariamente tanto spazio. Anzi, può trasformarsi in una soluzione compatta, ad alto tasso di praticità.

Con l’arredo giusto si possono creare zone separate per il gioco, lo studio e il riposo. Quel che ci vuole è una composizione a parete, con una libreria a doppia facciata che divida in due la stanza: da una parte ci sarà la zona notte, dall’altra lo studio, incorniciato in una nicchia e con tanto di libreria.

Composizione Multispazio Z788 - design Roberto Gobbo e R&S Zalf

 

Se la camera da letto è lunga e stretta, invece, si può giocare su più livelli: al piano terra c’è spazio per un piccolo salotto-studio con scrivania attrezzata e divano (che all’occorrenza diventa un letto), mentre il piano superiore è perfetto per una zona notte a soppalco, intima e accogliente.

Composizione Multispazio Z767 - design Roberto Gobbo e R&S Zalf

 

.

condividi su: