1. Home
  2. Inspiration
  3. Trend
  4. Addio spreco: le mosse smart in cucina
| redazione designbest

I

l 5 febbraio 2022 si celebra l’ottava giornata mondiale contro lo spreco alimentare. Un fenomeno che, purtroppo, negli ultimi anni ha assunto proporzioni gigantesche: basti pensare in Italia abbiamo gettato, ogni anno, 67 kg di alimenti per abitante (secondo quanto verificato da Coldiretti), per un totale di oltre 4 milioni di tonnellate di cibo sprecato. Un inutile sperpero che ha un impatto ambientale, sociale ed economico pesante: lo spreco alimentare in Italia vale circa lo 0,67% del Pil, per un totale di quasi 10 miliardi di euro all’anno.

Secondo il Food Waste Index Report 2021, oltretutto, il cibo che finisce direttamente nella spazzatura arriva, per oltre due terzi, dalle nostre case. Anche se, complice la pandemia, rispetto agli anni passati gli italiani sono riusciti a ridurre dell’11,47% i cibi gettati (arrivando a circa 27 kg di cibo a testa), lo spreco casalingo continua a farla da padrone. Per risolvere davvero il problema, allora, bisogna partire dai piccoli gesti quotidiani.

Mentre c’è chi, come la startup Tech For Good Phenix, presenta un vero e proprio decalogo anti spreco per la cucina, noi abbiamo pensato di organizzarci con pochi accessori furbi. Tra contenitori green e riciclati, sistemi intelligenti che segnalano i cibi in scadenza e strumenti “tradizionali” che in poche mosse aiutano a prendere le giuste misure, scoprirete come organizzare una dispensa smart, conservare meglio i cibi, recuperare gli avanzi. E applicare, senza fatica, piccole e vincenti strategie anti spreco.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: