1. Home
  2. Inspiration
  3. Ufficio e studio
  4. L’home office perfetto è rilassato e salottiero

Cerim, collezione Crayons

| redazione designbest

L

a scrivania essenziale davanti alla finestra, una piccola libreria, tanto spazio per muoversi e una zona, defilata ma ampia, dedicata al relax. Ecco lo studio domestico perfetto: quello che, giocando con arredi semplici e funzionali, riesce a trasformare lo spazio del lavoro in un ambiente arioso, accogliente e anche rilassante. Gli arredi in legno e tessuto puntano sull’ordine formale e rigoroso, senza fronzoli né distrazioni e lasciano al pavimento in gres il compito di movimentare la scena, con le sue sfumature e le sue venature accese che danno dinamismo a tutto lo stile. Per un mood anni Cinquanta, reinterpretato in chiave moderna.

I dettagli di stile

La scrivania rigorosa.

Struttura in metallo e piano in legno, nel rigore assoluto di linee pulite e geometriche. La scrivania sposa la funzionalità e diventa un elemento d’arredo pratico e discreto.

La poltroncina in velluto.

Un tocco civettuolo, che invita al relax: la poltroncina “fifties” piazzata strategicamente tra libreria e divano.

Il pavimento in gres.

Maxi lastre e sfumature irregolari: così il pavimento crea un effetto dinamico e moderno nell’ambiente.

condividi su: