1. Home
  2. Inspiration
  3. Ufficio e studio
  4. Lo studio ideale, luminoso con tocchi rétro

Marazzi, collezione Oltre

| redazione designbest

U

na stanza piena di luce, con pochi arredi, è il luogo ideale per organizzare il proprio angolo studio, in un mix perfetto tra ordine formale e libertà creativa. Protagonista assoluta è la finestra, al centro della scena, che incassata in una nicchia divide idealmente in due la stanza: da una parte la parete libreria che contiene la nostra biblioteca e i documenti del lavoro, dall’altra la zona prettamente operativa, con un piccolo (ma spazioso) scrittoio che ci riporta un po’ indietro nella memoria, ai tempi dei banchi di scuola. In mezzo, invece, non può mancare un piccolo spazio di “decompressione”, con la poltroncina affacciata alla finestra, per rilassarsi, staccare la spina e lasciarsi ispirare dal mondo esterno. Mentre all’interno, il calore avvolgente del gres effetto rovere sfrutta la tecnologia antibatterica e antiscivolo, per garantire bellezza, igiene e sicurezza.

 

I dettagli di stile

Il pavimento effetto legno.

Lunghe doghe in gres porcellanato, a imitare le classiche doghe di rovere: praticità e bellezza insieme.

ph: collezione Oltre di Marazzi

Lo scrittoio in legno.

Rigoroso, quasi monacale, ma ben organizzato: un tocco retro, ma con uno stile leggero, per sostituire lo scrittoio dal gusto più classico e un po’ demodé.

La poltroncina in metallo.

Leggera, discreta, eppure avvolgente, la poltroncina in rete metallica (accessoriata con una coperta soffice) è la soluzione perfetta per creare un angolino salottiero, rilassante e privatissimo.

condividi su: