1. Home
  2. Inspiration
  3. Ufficio e studio
  4. Lo studio è moderno tra echi retro e tocchi di colore

Vitra, Home Desk - design George Nelson

| redazione designbest

L

a scrivania al centro della stanza è un arredo iconico degli anni Cinquanta, eppure sembra disegnata oggi, con i suoi piccoli vani colorati e la sua linea rigorosa ed essenziale. Perfetta per un angolo home office efficiente e funzionale, dove la poltroncina a uovo su ruote garantisce comfort ed ergonomia, mentre la libreria sospesa in legno e metallo assicura l’ordine impeccabile, con autorevole leggerezza. Intorno, pochi complementi d’arredo decisi e di carattere, come lo sgabello scultura in total look nero o la lampada da tavolo in carta di riso, sempre degli anni Cinquanta. Il tocco finale verde completa l’atmosfera, per uno studio che mescola il sapore del passato con l’organizzazione moderna per un perfetto e creativo smart working.

 

I dettagli di stile

La scrivania anni Cinquanta.

Disegnata nel 1958, è ancora attualissima, grazie ai dettagli colorati e alla linea rigorosa e pratica.

Lo sgabello scultura.

Un piccolo totem a fisarmonica diventa l’elemento decorativo per eccellenza, per dare il giusto tocco contemporaneo a tutta la stanza.

La libreria sospesa.

Una struttura essenziale in legno e metallo, sospesa a parete: le librerie sospese in stile Fifities sono pratiche e di grande tendenza.

condividi su: