1. Home
  2. Progetti
  3. Glass House in Monferrato, da limonaia a moderna residenza di lusso
| redazione designbest

I

n posizione panoramica su una dolce collina del Monferrato - terra di tartufi, di grandi vini e di antiche (e prelibate) tradizioni culinarie piemontesi - una vecchia limonaia è stata trasformata in una fantastica mini-residenza. Immersa nella bellezza della natura tutt’attorno, la piccola costruzione è completamente vetrata, trasparente all’incantevole paesaggio che la circonda.

 

Glass house. Immersa nella meravigliosa natura che la circonda, la casa di vetro scompare nel verde.

Immersa nella meravigliosa natura che la circonda, la casa di vetro scompare nel verde.

 

Nel vecchio capanno che sorgeva al suo posto, un tempo si ritiravano gli alberelli di limoni e tutte le piante da vaso del giardino che temono le gelate dell’inverno. Oggi, con la trasformazione del Monferrato in un’amatissima zona turistica (è patrimonio dell’Unesco dal 2014), la vecchia rimessa è stata convertita una residenza esclusiva del circuito Dream&Charme, noto per le sue proposte di ospitalità non convenzionali.

 

la terrazza che prolunga la zona notte e il divano Square ’16 di De Padova nel living indoor

La Glass House dal lato dell’ingresso (foto grande) con la zona pranzo/ living outdoor (arredi Roda). Sotto, la terrazza che prolunga la zona notte e il divano Square ’16 di De Padova nel living indoor.

 

Per realizzarla si è scelto solo il meglio, dagli architetti ai designer, dai brand alle tecnologie connesse alla casa. Il progetto è stato coordinato da Piero Lissoni in collaborazione con l’architetto Carlo Alberto Maria Caire per il disegno e la supervisione della costruzione. La struttura preesistente è stata sostituita con un modulo prefabbricato, smontabile e riciclabile, (che anche in fase di cantiere non impatta sull’ambiente), mantenendo la forma originale dell’edificio con le tipiche falde in lieve pendenza che caratterizzano l’architettura del territorio. Un tetto ideale per i pannelli solari che, insieme alla domotica semplificata, contribuiscono all’eco-sostenibilità dell’intero progetto.

 

Il living è ottimizzato come in una barca. Lungo una parete il grande divano, di fronte il bancone della cucina K2 di Boffi. Oltre il blocco centrale con bagno, hammam e caminetto, si trova la zona notte con terrazza.

Il divano Square ’16 di De Padova è protagonista del living della Glass House. In primo piano i tavolini Tetris di Nendo, sullo sfondo l’iconica poltrona Louisiana disegnata da Vico Magistretti nel 1993 (entrambi prodotti da De Padova).

 

Suddivisi solamente dalla sottile parete in vetro, interni ed esterni quasi confondono. Il rigore estetico e la pulizia formale della struttura in vetro e acciaio definiscono anche l’arredo elegante ed essenziale degli spazi “interni”. Materiali e tinte naturali creano un ambiente sereno e accogliente, provvisto di ogni comfort. Un blocco centrale raggruppa i servizi (bagno, hammam, sauna e caminetto) e separa il living dalla zona notte aperta all’altro capo della piccola costruzione su una terrazza da cui si gode la vista sulle colline.

 

“cubo-cucina” K2, il monoblocco in acciaio inox di Boffi Kitchens con il piano scorrevole che copre il lavello e il piano cottura

La cosiddetta “cubo-cucina” K2, il monoblocco in acciaio inox di Boffi Kitchens con il piano scorrevole che copre il lavello e il piano cottura.

Nella zona notte, una mini-sauna vetrata (Effegibi) permette di godersi il panorama sulle colline dall’interno. In primo pano la poltroncina Incisa di Vico Magistretti per de Padova.

 

Ispirato alle mitiche case in vetro di grandi architetti (Farnsworth House di Mies van der Rohe, Glass House di Philipp Johnson…), il progetto di Lissoni con Caire è un luogo in cui vivere un rapporto simbiotico con la natura tutto l’anno.
Ora, questo piccolo gioiello di tecnologia e design è circondato da una natura nel suo tripudio primaverile, verdissima e colorata da gemme che sbocciano in ogni dove. Ma ce lo immaginiamo meraviglioso anche quando in autunno, nel periodo delle fiere del tartufo, le foglie si colorano dal giallo al rosso, o quando d’inverno arriva, a sorpresa, una nevicata e la sera si accende il caminetto. Non importa quando, un soggiorno nella Glass House sarà comunque indimenticabile.

 

image

Project info

Ristrutturazione di una limonaia in campagna
Luogo:
Monferrato, Piemonte, Italia

Coordinazione progetto e interior design:
Lissoni Associati, Milano, Italia
Struttura architettonica e supervisione lavori:
Studio di architettura Caire
Rosignano (AL), Italia

Cucina Boffi Kitchens

Arredo Living De Padova

Residenza Dream&Charme
di Giorgio Caire di Lauzet

Foto:

Courtesy Boffi, credits David Zanardi

condividi su: