1. Home
  2. Progetti
  3. Luce in mansarda: la cucina open space a Lussemburgo
| redazione designbest

A

ll’ultimo piano di un palazzo a Lussemburgo, città cuore dell’Europa e del suo Parlamento, l’eleganza del Made in Italy incontra l’accogliente limpidezza dell’interior design scandinavo. Sotto le ampie falde della mansarda, il progetto mostra come, grazie ad una raffinata cucina aperta al centro di un living, sia possibile creare un open space inondato di luce e, contemporaneamente, organizzare delle zone di diverso uso ben circoscritte. Le complicate premesse, tanto tetto e poca luce, sono state risolte con l’inserimento di due pareti alte poco più di due metri e l’indovinata scelta dei materiali e delle loro tonalità.

 

L’open-space del living con soggiorno, cucina e la zona d’accesso da cui si accede alla terrazza

L’open-space del living con soggiorno, cucina e la zona d’ingresso da cui si accede alla terrazza intagliata nel tetto. Sullo sfondo la porta che separa la zona notte.

 

Il bianco ammanta le falde discontinue del tetto e le pareti, dando omogeneità al frastagliato insieme della mansarda. Un pavimento in listoni di rovere antico, che si sviluppa uniforme in tutto l’appartamento, crea un contrasto morbido e molto efficace per più dare respiro all’ambiente. La diversità degli ambienti è sottolineata dai tappeti, che riprendono i toni più chiari dell’arredo.

 

La poltrona con poggiapiedi davanti al camino per leggere o guardare la TV

La poltrona con poggiapiedi davanti al camino per leggere o guardare la TV. A sinistra il tavolo da pranzo, a destra il gruppo dei divani.

 

Elemento cruciale del progetto sono le pareti divisorie al centro dell’open space. Alte circa due metri, definiscono il blocco a forma di C della cucina. Intorno a quest’isola ruotano le diverse aree del living - accesso, cucina, soggiorno e pranzo - quattro zone che confluiscono naturalmente una nell’altra, pur essendo ben distinte.

 

Uno sguardo dal soggiorno verso la zona pranzo con il bancone della cucina (Rifra)

Uno sguardo dal soggiorno verso la zona pranzo con il bancone della cucina (RiFRA) e la parete che delimita l’area d’ingresso.

 

Il blocco della cucina, collezione Kube di RiFRA, è composto da tre aree di lavoro: la penisola bassa con il piano cottura, rivestita in marmo Calacatta Oro orientata verso la zona pranzo, le colonne a parete disposte a L con gli elettrodomestici (il forno combinato, la cantina dei vini e il frigo congelatore) e con il mobile vetrina free standing illuminato a led, e, lungo la parete sotto il tetto, le basi con il lavello integrato nel top, realizzate in finitura cemento nero spatolato a mano.

 

cucina della collezione Kube di Rifra con ante senza gole e maniglie, finitura Ceramic Stone Calacatta Oro

La parete divisoria con le lastre ad effetto cemento color ardesia e illuminazione alla base. Sull’altro lato la penisola della cucina della collezione Kube di RiFRA con ante senza gole e maniglie, finitura Ceramic Stone Calacatta Oro di 8 millimetri di spessore.

La penisola con il piano cottura e le colonne per gli elettrodomestici e dispensa con il mobile vetrina di Rifra.

La penisola con il piano cottura e le colonne per gli elettrodomestici e dispensa con il mobile vetrina di RiFRA.

Il piano di lavoro della cucina in marmo Calacatta Oro sulle basi a parete. Il lavello è integrato senza lavorazioni a vista nel top.

Il bellissimo piano di lavoro in marmo Calacatta Oro con il lavello integrato senza lavorazioni a vista. L’illuminazione a Led segna il contorno dell'alzata sulla parete.

 

L’altra ala della mansarda è dedicata alla zona notte con le camere, i bagni e il dressing room, una stanza guardaroba con armadiature e cassettiere di RiFRA, realizzate su misura lungo le quattro pareti per sfruttare ogni centimetro di spazio disponibile. Anche qui, e fino nel bagno aperto sulla camera da letto, il pavimento è in listoni di legno di rovere.

 

La dressing room con le armadiature realizzate su misura da Rifra.

La dressing room con le armadiature realizzate su misura da RiFRA. A destra la camera da letto aperta sul bagno.

Il bagno con la vasca free standing Smooth in Cristalplant e lavabi della collezione K.One, entrambi di RiFRA.

 

Si mescolano, in questo luminoso attico nel cuore dell’Europa, grossomodo a metà strada tra il Mediterraneo e Mare del Nord, l’accurata raffinatezza italiana e il rigore nordico nella sua versione più accogliente. Legno e marmi, pietra e tessuti di alta qualità, sono declinati in una palette di colori essenziale che evita il protagonismo. Ne risulta un insieme dalla ricercata eleganza cosmopolita, in cui si fondono e arricchiscono le anime di due grandi culture del design.

 

image

Project info

Mansarda/ attico in città
Luogo:
Città di Lussemburgo

Progetto architettonico e interior design:
Architetto Francesco Giampaolo

Progettazione e fornitura cucina, arredo bagno e armadiature:
RiFRA Milano srl

Foto:
Courtesy RiFRA Milano
Credits Laurent Bei

condividi su: