1. Home
  2. Progetti
  3. Uno studio fra i Sassi: la ristrutturazione fra antico e moderno a Matera
| redazione designbest

L

a casa che lo studio Lomo ha ristrutturato per farne il suo ufficio, ci porta in un luogo meraviglioso, un nucleo urbano scavato nella roccia, immerso nella storia e al di fuori dal tempo: siamo nel cuore dei Sassi di Matera. L’edificio, ridotto a un rudere, era una tipica elevazione di un piano sulle grotte primitive che per le loro precarie condizioni igieniche furono sfollate con grande clamore mediatico nel 1952. Via via ristrutturate, oggi sono deliziose abitazioni, studi e locali di “charme”. Il sapiente intervento di recupero di Antonio Giulio Loforese e Maria Rosaria Mongelli ha mantenuto il carattere e la semplicità originari e inserito con delicatezza elementi moderni. Nel nuovo dialogo tra antico e contemporaneo, la casa è rinata di una bellezza mai conosciuta prima.

 

Il living, illuminato da due grandi porte finestra, si apre sul panorama delle Murge a Matera

Il living, illuminato da due grandi porte finestra, si apre sul panorama delle Murge.

Matera è diventata il primo sito italiano “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”

Abbarbicata sulle rocce in cui sono scolpite le grotte, Matera è diventata il primo sito italiano “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”. 

 

Davanti allo studio si spalanca un paesaggio mozzafiato: la vista sull’altopiano delle Murge. Uno spettacolo che ha incantato grandi registi del cinema, da Pasolini a Mel Gibson che qui ha girato gli esterni de La passione di Cristo. La piccola casa si raggiunge solo a piedi e non sono poche le scalinate per arrivarci. Composta da due unità distinte, ciascuna con la sua volta a botte, all’esterno si presenta come un corpo unico e un tetto a due falde.

 

L'ingresso della casa studio dei Sassi di Matera

La zona d’ingresso dopo la ristrutturazione. Sullo sfondo la porta-finestra della zona living.

Il terrazzino della casa prima della ristrutturazione

Il terrazzino prima dell’intervento (foto a sinistra). Nel controcampo a destra si vede l’agglomerato compatto delle case dei Sassi. 

a vista dall’interno verso il terrazzino d’ingresso prima dei lavori di quello che oggi è il living

A sinistra, la vista dall’interno verso il terrazzino d’ingresso prima dei lavori di quello che oggi è il living. Nell’angolo destro della parete è stato costruito un camino che sfrutta una canna fumaria preesistente.

 

Un’unità, con un piccolo balcone, è dedicata al living. Un soppalco, che si raggiunge da una leggerissima scala in ferro, divide l’ambiente, creando una zona più intima per il grande tavolo da riunione. L’arredo è essenziale. Lo stile asciutto dei pochi mobili minimalisti e pratici, dai colori appena accennati e leggeri nelle forme, si inserisce piacevolmente sotto gli antichi conci di tufo. Il pavimento ad effetto cemento ribadisce il carattere industriale e contemporaneo.

 

Sotto il soppalco un grande tavolo utile per ogni occasione, dall’altro lato la zona living. Pavimento semplice e neutrale in piastrelle Concrete Jungle di Blustyle, in gres porcellanato effetto cemento. Finiture d’interni Quartarella, Altamura.

scala a chiocciola in ferro piegato laccato bianco, realizzata su disegno. studio Lomo, Matera

La filigrana scala a chiocciola in ferro piegato laccato bianco, realizzata su disegno. Il soppalco si inserisce dove inizia l’antica volta a botte in tufo. Per metterla in sicurezza sono stati riparati tutti i giunti fra le singole pietre.

Una piccola finestra sul retro della casa illumina il soppalco.

Una piccola finestra sul retro della casa illumina il soppalco. Per vincoli di tutela del paesaggio di tutta l’area dei Sassi, le aperture originali non possono essere modificate.

 

La seconda unità è quella d’ingresso. Qui sono compattati le armadiature e i servizi, bagno e cucina. Nell’area illuminata dalla porta d’ingresso e la finestra del retro in cucina, trova spazio un piccolo tavolo per un pranzo veloce. Sul soppalco sotto la volta, gli architetti hanno creato un piccolo spazio dove ritirarsi a pensare indisturbati. Per raggiungerlo una seconda, esile scala a chiocciola è incastonata tra bagno e armadi. 

 

Il dialogo armonico fra antico e contemporaneo: un tavolo d’epoca e la sedia Ghost in plastica trasparente.

Nell’unità dell’ingresso si trovano i servizi, la cucina e lo studio

Nell’unità dell’ingresso si trovano i servizi, la cucina e lo studio. La luce delle poche aperture è stata sfruttata al meglio. 

Piccolo ma bello e funzionale. Il lavabo con piano d’appoggio in marmo di Carrara è stato realizzato su misura. Piastrelle Azulej di Mutina, rubinetti Treemme.

 

I Sassi di Matera sono un contesto unico e irripetibile da rispettare e valorizzare. Lo studio Lomo è riuscito a salvaguardare l’identità originaria del luogo e a inserirvi il proprio stile essenziale e decisamente moderno con grande sensibilità. Antonio e Maria sono di Materia, portano dentro di sé lo spirito semplice e asciutto del luogo, e hanno declinato senza romanticherie l’anima antica al linguaggio dei giorni nostri, creando un dialogo di incantevole armonia fra il passato e il presente.

 

image

Project info

Ristrutturazione di una casa rurale

Luogo:
Matera, Italia

Fornitura materiali di finitura d’interna:
>> Store Channel
Quartarella  - Finiture d’Interni
Via Matera Km 2,980 - Altamura (BA), Italia
Tel: 00 39 080 31 65 211
Email: info@quartarella.it
www.quartarella.it

Progetto e interior design:  
Lomo Architecture
Maria Rosaria Mongelli | Antonio Giulio Loforese
Matera, Italia
www.lomoarchitecture.com

Foto:

Courtesy Quartarella Finiture d’Interni
Credits Lomo Architecture

condividi su: