1. Home
  2. Speciali
  3. Anteprima Cersaie 2018
  4. La Città della Posa: il punto d’incontro tra produzione ed esecuzione!

Cersaie: Città della Posa

| redazione designbest

M

ai come ora l’aggiornamento professionale e l’acquisizione di conoscenze tecniche e operative nel settore della ceramica e dei materiali da rivestimento, rappresenta la chiave competitiva che fa la differenza nella qualità dei progetti edilizi, dell’architettura e della architettura d’interni.

Confermando il primato qualitativo ed estetico della produzione ceramica italiana a livello internazionale, resta implicita la necessità di assicurare sempre alti livelli di professionalità della filiera che ne deriva. In sostanza la professionalità legata alla posa in opera e alla durata del manufatto finale, sia esso espresso in ambito di opere pubbliche o architetture private.

La Città della Posa, collocata nel Padiglione 31A, è prima di tutto un laboratorio in ‘real time’ dedicato agli specialisti e ai tecnici del settore: un luogo di aggiornamento e di confronto sulle ultime frontiere delle tecniche e delle tecnologie che assicurano l’espressione massima sul piano estetico e prestazionale del materiale da rivestimento.
Non è casuale il successo dell’iniziativa, giunta alla sua settima edizione. La Città della Posa si qualifica come uno dei momenti ‘professionali’ più articolati e interessanti del Cersaie: seminari tecnici e workshop dimostrativi si alternano a laboratori ed esercitazioni pratiche indirizzate non solo ai tecnici posatori ma anche ad architetti, ingegneri e geometri.

Per il pubblico più generico, ma ugualmente interessato agli aspetti innovativi del comparto, è l’occasione per vedere all’opera i maestri piastrellisti italiani, sotto l’egida di Assoposa. Si cimenteranno nella messa in opera di rivestimenti di grandi formati - tra le tendenze più cool del momento - fornendo tutte le informazioni e rispondendo a tutte le curiosità di chi vuole saperne di più pensando al rinnovamento della propria casa.

 

condividi su: