1. Home
  2. Speciali
  3. Speciale Ambiente #20
  4. Ambiente: Il futuro della casa è qui

Ambiente 2020.  Messe Frankfurt  7. -11. February 2020

| redazione designbest

V

ale bene la pena di sottolineare come Ambiente, che apre i battenti dal 7 all’11 febbraio 2020 presso il quartiere fieristico di Messe Frankfurt, sia da sempre tra gli appuntamenti numero uno al mondo nel settore dei beni di consumo.

E questo giustifica la maratona cui si sottopongono i visitatori professionali, ma anche un vasto pubblico di curiosi, per stare al passo con quanto succede nel design e nella progettazione della casa, della tavola, del complemento, del regalo e di quanto ruota intorno a questi ‘mondi'. 

Più di 4500 espositori provenienti da tutto il mondo, su una superficie complessiva di oltre 300mila metri quadrati, si suddividono in ben tre aree espositive distinte in Dining, Living e Giving. Tre aree merceologiche ricchissime di idee, soluzioni e stile. Camminare nei padiglioni di Ambiente si trasforma in una esperienza che oscilla tra immaginazione ed emozione e che fa vivere da ‘dentro’ le tendenze lifestyle emergenti capaci di orientare le scelte di gusto e di estetica dell’abitare contemporaneo. L’edizione di Ambiente 2020 presenta alcune interessanti novità a riprova di come il board della fiera - che ne definisce le linee e i contenuti espositivi - sia particolarmente propositivo e attento ai cambiamenti del contesto economico globale.

L'area Dining - distribuita su 16 padiglioni espositivi e che raccoglie il meglio in tema di tableware e cucina del futuro - sarà ampliata, con il padiglione 6.0 dedicato al settore HoReCa (acronimo di hotellerie, restaurant e catering), così da offrire ulteriore spazio a uno dei comparti economici in maggiore espansione, al fine di diventare luogo ideale per tutti i decision maker nazionali e internazionali del settore hospitality.

Ambiente intende, infatti, fornire risposte sempre più puntuali e mirate agli operatori del comparto puntando su proposte concrete in termini di ospitalità professionale, sulla tavola apparecchiata e sull’interior design. Non solo. Per questa edizione un articolato ciclo di conferenze sul tema hospitality - HoReCa Academy - costituirà il punto di confronto e di aggiornamento per progettisti, buyer e ristoratori.

Discorso a parte per Talents interamente dedicato alle giovani promesse del design internazionale. Un programma che si ripete da circa vent’anni grazie alla lungimiranza della direzione di Ambiente. In questo contesto (le esposizioni interessano l’area Dining - pad.4 e Living - pad. 8) viene promosso un design giovane in tutti i sensi, anche anagraficamente, dove conta l’idea prima ancora del prodotto. E il valore del programma sta nel consentire il contatto e lo scambio tra creativi e produttori. Una piattaforma progettuale e di lavoro a tutti gli effetti.

Torna anche nel 2020 l’Ethical Style Guide, che raggruppa le aziende con prodotti realizzati secondo principi etici e sostenibili. Le aziende inserite nella guida offrono prodotti dalla sostenibilitàà certificata per tutta la filiera produttiva indicando i materiali, i processi di produzione, la riciclabilità, il recupero e riuso come dati indispensabili per la loro commerciabilità. È una guida utilissima non solo per i buyer che intendono rispondere con consapevolezza alla nuova coscienza ecologica dei consumatori, ma per tutti coloro che, scegliendo di modificare il proprio stile di vita, vogliono approcciare la quotidianità della casa in una ottica green acquistando prodotti in linea con la salvaguardia dell’Ambiente.

Infine un ricco programma di incontri, mostre, premi e conferenze completano l’offerta di aggiornamento che Ambiente assicura ad ogni edizione. Da non mancare di visitare la mostra Focus on Design, la provocatoria premiazione Plagiarius, il German Design Award, l’interessante mostra Solutions e l’appuntamento cardine di Ambiente: Trends, il focus sulle tendenze emergenti nell’Interior design e nella progettazione per il 2020.

  

condividi su: