1. Home
  2. Speciali
  3. Speciale Cersaie #19
  4. I Café della Stampa, dove si discute di design, architettura e attualità dell’abitare!

Cersaie 2019, Cafè della Stampa

| redazione designbest

A

vete presente quando, al bar, vi fermate a discutere con l’amico delle notizie riportate sul quotidiano che avete sottobraccio?  

Ecco, pensate per un momento di sorseggiare un caffè e, nel contempo, ascoltare conversazioni informali sui temi dell’architettura e dell’abitare contemporanei…. 

E’ questo lo spirito che anima i Café della Stampa, concepiti come occasione di confronto e di scambio tra protagonisti del mondo dei media e del progetto. Gli incontri mirano ad approfondire, attraverso il dialogo tra le testate e gli esperti, tematiche di attualità in termini di design e architettura declinati nell’ambito della ceramica e dell’arredobagno. 

Le testate protagoniste di questa 4a edizione sono: Abitare, AD – Architectural Digest, Chiesa Oggi – Architettura e Comunicazione, DDN – Design Diffusion News, Domus, Guest, Il Bagno Oggi e Domani, Interni, La Repubblica, Marie Claire Maison, NII Progetti e The Plan

Tanti gli incontri in programma, presso il Centro Servizi della Fiera, che andranno a scandire momenti precisi della giornata: dal Breakfast Time della mattina (dalle 10.00 alle 10.45), all’ Appetizer Time prima di pranzo (dalle 12.00 alle 12.45), al Coffee Time che inaugura la seconda parte della giornata (dalle 15.00 alle 15.45). Ma andiamo a scandagliare gli argomenti proposti.

 

 

  • Il Calendario:

Si inizia lunedì 23 settembre, ore 10.30 con Il Bagno Oggi e Domani che propone “La sostenibile intelligenza creativa del design(er)” quale tema di conversazione tra Stefano Maffei (direttorie di Polyfactory Milano) e Diego Grandi (architetto e designer, fondatore di DGO_Diego Grandi Office, studio di progettazione che si occupa di product, interior e design consultancy).

A mezzogiorno sarà la volta di Domus con la conversazione dal titolo “Il colore è uno strumento imprescindibile nella progettazione, capace di migliorare la nostra vita quotidiana”. A condurre lo scambio Manuela Banaiti (Baolab Studio), Andrea Marcante e Adelaide Testa (Studio Marcante Testa).

Alle 15.00, chiudendo il primo giorno di incontri, Marie Claire Maison con” Punto, linea, superficie: un dialogo sui nuovi codici della decorazione”, conversazione animata da Patrizia Piccinini (architetto e giornalista c/o Marie Claire Maison), Gunilla Zanaboni (dello Studio Gupica), Gio Pagani (architetto, titolare della Giopagani), Pierre Gonalons (Interior e art director di Paradisoterrestre).

Il 24 settembre vede protagonista del Breakfast Time delle 10.00 la testata GUEST con il tema “Surfaces for Hospitality & Wellness” i cui relatori sono Antonia Zanardini (Direttore di Guest) e Francesco Scullica (Docente di Design del Politecnico di Milano, Direttore dei due Master in Hotel Design e in Wellness Design dell’ateneo milanese).

L’Appetizer delle 12.00 sarà servito da LA REPUBBLICA con la conversazione dal titolo: “Si fa presto a dire benessere” dove Roberto Palomba (architetto co-titolare dello Studio Palomba Serafini) e Aurelio Magistà (Responsabile della sezione Casa&Design del sito di Repubblica) interloquiranno su un tema di grande attualità legato ai nuovi stili di vita e di abitare.

Il Coffee Time delle 15.00 porta la firma di AD con la conversazione “Interior Design e i nuovi Strumenti della Ceramica”. A dibattere saranno Massimo Iosa Ghini (architetto e designer), Francesca Faraone (architetto e interior designer), Alessandro Ubertazzi (storico del design e dei materiali)

Il 25 settembre parte, al mattino, con un “Focus sul settore terziario: cantieri e progetti per il triennio 2019-2021” presentato dalla testata NIIPROGETTI e analizzato attraverso le testimonianze di Andrea Boni (AD di Editrice Industriale e Presidente Anes), Luca Dondi (AD di Nomisma), e la moderatrice Giulia Guerra.

L’appuntamento delle 12.00 è con INTERNI e la conversazione su “Identità ceramica. Superfici e progetto architettonico” verrà condotta da Cino Zucchi con il pubblico presente (architetto, ordinario di Progettazione Architettonica e Urbana al Politecnico di Milano, Co-fondatore dello Studio Cino Zucchi Architetti).

Il Coffee Time del pomeriggio chiude la giornata d’incontri con THE PLAN e il seminario dal titolo: “I materiali dell’architettura”. Saranno Gianandrea Barreca (Architetto, Co-Founder Barreca & La Varra) e Francesco Isidori (Architetto, Co-Founder Labics) a condurre lo scambio e ad animare il seminario con riflessioni su un tema fondamentale per la professione di architetto.

Il 26 settembre sono due gli incontri previsti.

Alle 10.00 per il Breakfast Time il tema proposto da DDN è “Open Cities”, una riflessione su un tema centrale del progetto contemporaneo che parla di città aperta e sostenibile attraverso le parole di Alessandro Scandurra (Architetto - Scandurra Studio Architettura).

Segue l’Appetizer Time delle 12.00 con ABITARE e l’incontro “La tecnologia del cambiamento. Leggere il futuro di un edificio con un software libero e gratuito”. A relazionare sul tema del ruolo della rivoluzione digitale in edilizia e architettura Gian Carlo Magnoli Bocchi (Magnoli & Partners) e Stefano Rugginenti (Politecnico di Milano) moderati da Silvia Botti Redazione ABITARE).

Il 27 settembre chiuderà la nonstop dei Cafè della Stampa il seminario tematico promosso da CHIESA OGGI dal titolo “Gestione integrata dei beni culturali ecclesiastici. Buone pratiche per il riuso e la valorizzazione del patrimonio religioso”. Un tema specifico foriero, tuttavia, di interessanti ricadute anche sul piano della conservazione architettonica su cui relazioneranno Caterina Parrello (Direttore Editoriale Chiesa Oggi), Giovanni Campagnoli (Responsabile Riusiamo L’Italia), Roberto Tognetti (Responsabile iperPiano), Cinzia Pagni (Referente RE-Anima), Michele Cascio (Referente Erco).

 

condividi su: