1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Abitare Italia: il design italiano alla Biennale di Porto

Abitare Italia - Icons of Italian Design  (ph: courtesy Porto Design Biennale)

| redazione designbest

P

orto, città rinomata per l’alta qualità dell’architettura, ha inaugurata lo scorso settembre la sua prima biennale di design, una riflessione sul rapporto tra il design contemporaneo e la progettualità moderna dello scorso millennio. Protagonista indiscussa di questa edizione è l’Italia, che è stata invitata come primo rappresentante straniero (ogni anno Porto Design Biennale ospiterà un paese diverso) ad intervenire sul tema centrale, Post Millennium Tension.

Una scelta ben ponderata per una nazione, il Portogallo, che vede nel design un contenuto importante per lo sviluppo del Paese. Chi, infatti, se non il design italiano, poteva rappresentare al meglio la progettualità all’avanguardia? La Biennale di Porto si è palesata così come l’occasione perfetta per approfondire e conoscere la storia dell’eccellenza del Made in Italy. Tra le tante iniziative in programma, noi ci siamo soffermati su Abitare Italia – Icone del Design Italiano, una delle tre mostre dedicate proprio a questo tema.

Il design italiano da sempre è portavoce dei cambiamenti socio culturali di ogni epoca e la mostra li illustra raccontando le aziende protagoniste del settore attraverso le icone di ieri e di oggi. Dal divano Pratone di Gufram alla lampada Arco, dalla macchina da scrivere Olivetti al Sacco di Zanotta, dalla Proust di Mendini alla mitica Vespa, i pezzi che fanno parte dell’immaginario collettivo sfilano in un caleidoscopio curato dagli architetti Paolo Deganello e Maria Milano. Accanto, spiccano anche i progetti più recenti che hanno già meritato un posto d’onore sul palcoscenico del design e ricevuto diversi riconoscimenti nazionali e internazionali.

Questi sono gli ultimi giorni utili per poter visitare la mostra, ma vale la pena non perdere l’occasione. Perché ci regala un viaggio nell’essenza del design italiano, fatto di progetto, cultura, territorio e innovazione. E ci permette, perché no, di cogliere l’opportunità per visitare Porto, una città che offre moltissimo dal punto di vista architettonico: dalla stazione di Sao Bento con i suoi immensi azulejo ai grandi ponti che l’hanno resa famosa, dal pittoresco quartiere medioevale di Rivera alla rinomata chiesa barocca di Sao Francisco, fino al porto di pescatori Matosinhos dove si può concludere il viaggio con le imperdibili sardine grigliate offerte lungo la strada dai ristoranti di pesce.

 

Quando: fino all’8 dicembre 2019

Dove: Porto Design Biennale, Rua de Brito Capelo 243, 4450-073 Matosinhos, Porto, Portogallo

 

condividi su: