1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. D come Design e Donna: al Vitra Design Museum

Here We Are! Women in Design 1900 – Today - Vitra Design Museum

| redazione designbest

I

l Vitra Design Museum manda in scena tutte le donne del design, con 120 anni di progetti al femminile. Here We Are! Women in Design 1900 – Today è una mostra che racconta le progettiste più determinate e visionarie, da Charlotte Perriand a Lilly Reich, da Matali Crasset a Patricia Urquiola (per citarne alcune). Donne spesso messe in disparte dai celebri colleghi maschi, che sono però riuscite a far valere e prevalere la loro voce e il loro stile.

Una battaglia durata decenni, che la mostra mette in evidenza in un racconto corale di oltre 80 protagoniste della modernità che con il loro tratto distintivo hanno contribuito allo sviluppo del design di oggi e dell’italianità di qualità (basti pensare a nomi come Nanda Vigo, Gae Aulenti e Cini Boeri).

Ma non solo. Perché la battaglia del design femminile richiama la nostra attenzione anche sui temi sociali, come quello portato avanti da Jane Addams e Louise Brigham, riformatrici del primo Novecento che hanno aperto una riflessione sulla lotta per la parità dei diritti di genere: un esempio su tutti, la famosa proporzione 50/50 promossa nelle scuole di design, che ancora oggi si sbilancia drasticamente in campo professionale a favore dei maschi. Il collettivo MatriArchi(tecture), invece, con l’opera site specific Weaving Constellations of Identity pone l’accento sulle esperienze personali di artiste africane e di colore e sulle problematiche, purtroppo ancora attuali, riscontrate.

Curata da Viviane Stappmanns, Nina Steinmüller, Susanne Graner e sponsorizzata da Cartier, Here We Are! Women in Design 1900 - Today è suddivisa in quattro periodi cronologici di 30 anni ciascuno, a partire dall’inizio del secolo scorso. A sfilare sulla linea temporale sono personalità di spicco, donne all’avanguardia, creative visionarie e rivoluzionarie che con i loro sforzi hanno portato avanti la rivoluzione professionale, facendo passi da gigante anche nella rivoluzione di genere.

Spesso relegate a un ruolo secondario, non sono poche le designer che hanno dato peso ai progetti più importanti nella storia del design: non tutti sanno, per esempio che Lilly Reich ha dato un notevole contributo al maestro Mies van der Rohe, mentre la maggior parte degli arredi iconici firmati Le Corbusier nascondono, in realtà, dal genio di Charlotte Perriand.

Dove: Vitra Design Museum, Charles-Eames-Straße 2, Weil am Rhein, Germania
Quando: fino al 6 marzo 2022

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: