1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Escher X nendo | Between Two Worlds: il mondo di Escher negli occhi di Nendo

Escher X nendo | Between Two Worlds

| redazione designbest

A

lla National Gallery of Victoria di Melbourne, il designer Nendo ha incontrato l’artista olandese Escher. E ne è nata la mostra d’eccezione Escher X nendo | Between Two Worlds.

Oltre 150 opere di Maurits Cornelis Escher, maestro dell’illusione ottica, sono state interpretate dalla visione minimalista del giapponese Nendo e divise in nove sezioni espositive: il risultato è un viaggio tra emozioni e stati d’animo che ci parlano non solo delle opere più famose di Escher, ma anche dei molti bozzetti dove spicca la cura maniacale dell’artista per i dettagli.

Se è vero che le opere di Escher sono sufficienti a creare una mostra suggestiva e sorprendente, è altrettanto vero che in questo caso è l’allestimento immersivo firmato da Nendo a dare una marcia in più e a rendere il tutto ancora più scenografico. Gli ambienti impossibili di Escher, infatti, qui diventano stanze reali, dove perdersi e passeggiare in un racconto del surreale che mescola e confonde i confini dello spazio e i limiti della prospettiva.  

Al centro di tutto c’è la forma archetipica di una casa, il modulo - scelto da Nendo - da ripetere come fa Escher con figure e animali e che viene manipolato tridimensionalmente seguendo proprio le tipiche tecniche dell’artista olandese. Escher partiva dal seme di un’idea e si spingeva fino al suo limite seguendo tecniche diverse, ma sempre secondo un metodo logico-matematico. Nendo in questa mostra cerca di celebrare il pensiero logico di Escher, elaborando e mutando il suo approccio più intuitivo e ispirazionale.

Nasce proprio da qui questa mostra inaspettata, onirica, immaginifica, dove reale e irreale si mescolano e lo stile dei due artisti si fonde: le scale infinite e gli edifici che sfidano la gravità diventano installazioni che ci fanno entrare nella mente di Escher e ci fanno vivere, passo dopo passo, le sue ossessioni. È sempre il pensiero poetico di Nendo a guidarci, mentre il museo si trasforma in una sorta di proiezione 3D delle idee di Escher. Da vivere non solo con gli occhi, ma con tutto il corpo.

 

Dove: The National Gallery of Victoria, 180 St Kilda Rd., Melbourne, Australia

Quando: fino al 7 aprile 2019

 

condividi su: