1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Frank Lloyd Wright, la stoffa di un grande architetto

Frank Lloyd Wright, Design 102 - “Printed Linen”, 1955 (courtesy: © 2019 Frank Lloyd Wright)

| redazione designbest

I

l MET di New York celebra uno dei più grandi architetti del secolo scorso con la mostra Frank Lloyd Wright Textiles: The Taliesin Line 1955-60.

Una mostra inedita e un racconto non canonico per ricordare il lato meno conosciuto di questo grande maestro: il vocabolario architettonico di Lloyd Wright, infatti, viene presentato attraverso i disegni dei tessuti e delle carte da parati che portano la sua firma. Le collezioni, raccolte nel libro-campionario Schumacher’s Taliesin Line of Decorative Fabrics and Wallpapers Designed by Frank Lloyd Wright del 1955 (stampato in sole 100 copie per i rivenditori autorizzati) risalgono alla prima avventura commerciale dell’architetto e fanno parte di una linea di prodotti per la casa presentata negli anni Cinquanta, a prezzi accessibili.

Pioniere nel “personal branding”, la commercializzazione del nome come brand, Lloyd disegnò non solo una linea tessile, ma anche vasi in legno realizzati a mano e altri piccoli accessori per la casa. La piccola antologica, ospitata nell’Antonio Ratti Textile Center del MET, manda in scena questa collezione che comprende il libro, nove esempi di tessuti originali (dove le trame e le geometrie di lino e cotone evidenziano la coerenza progettuale di Lloyd Wright), due dei vasi in limited edition mai messi in commercio e un ritratto fotografico di Lloyd Wright scattato da Yosuf Karsh nel 1954.

 

Dove: The Met Fifth Avenue, Antonio Ratti Textile Center, Fifth Avenue 82nd Street, New York

Quando: fino al 5 aprile 2020

 

condividi su: