1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Il design tra Leonardo e le donne del Bauhaus

Donne al Bauhaus - Leonardo Designer  (courtesy: MuDeFri)

| redazione designbest

U

na riflessione e un’analogia tra le donne designer che frequentarono la scuola del Bauhaus e la figura eclettica di Leonardo da Vinci designer. Donne al Bauhaus - Leonardo Designer, la mostra in video mapping curata da Anna Lombardi, prodotta dal MuDeFri - Museo del Design del Friuli Venezia Giulia con contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, è uno tra gli eventi più attesi della quinta edizione dell’Udine Design Week appena inaugurata.

Un approfondimento incentrato sulla figura del designer che ha aperto la manifestazione della città friulana dedicata al progetto e alla creatività con un percorso inedito e multimediale. Nessun oggetto tangibile, nessun pezzo esposto: la mostra in video mapping ci catapulta in un’atmosfera immersiva e coinvolgente fatta di proiezioni puntuali di immagini, musica, luci e testi sull’architettura, all’interno della vecchia pescheria oggi Museo della Fotografia – Galleria Tina Modotti. A monte c’è la ricerca meticolosa della curatrice insieme a grafici specializzati e a Federico Petrei, uno dei pochi esperti di questa nuova tecnologia, mentre l’ispirazione è nata dal libretto Leonardo da Vinci, primo designer scritto da Cristina Morozzi e Massimo Temporelli.

È tra le pagine di questo libro, infatti, che si scopre l’inedito Leonardo, “un grande progettista, capace di passare dalla micro alla macro scala, dal cucchiaio alla città”,quello che ancora oggi ci affascina per la sua passione e la sua grande capacità progettuale. E “appassionate furono anche le donne che si iscrissero al Bauhaus” ha sottolineato Anna Lombardi “e interdisciplinari erano gli insegnamenti della scuola Bauhaus: vi si proponeva il ‘costruire’ come attività collettiva capace di conciliare le arti maggiori con le arti applicate, il lavoro manuale con il lavoro intellettuale”.

Da qui è nata l’idea di una mostra “associativa”, perché Donne al Bauhaus mette in luce la storia incoraggiante di queste donne anticonformiste (ben 370) che si iscrissero nella scuola di Walter Gropius tra il 1919 e il 1933, a Weimar. Donne sovversive che la mostra ci racconta attraverso il loro sogno di arte e design, realizzato in un contesto decisamente a loro sfavorevole, come accadde a Leonardo da Vinci, artista anticonformista e visionario per eccellenza.

 

Quando: fino al 9 marzo 2020

Dove: Galleria Tina Modotti, via Paolo Sarpi, Udine

  

condividi su: