1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. In Triennale una mostra monografica dedicata a Elio Martinelli

Elio Martinelli e la Martinelli Luce

| redazione designbest

I

n occasione dei 50 anni della lampada Cobra, Martinelli Luce presenta la mostra monografica: Elio Martinelli e la Martinelli Luce alla Triennale di Milano.

Il nome di Elio Martinelli è legato a doppio filo alla storia del Design Italiano e a quell'imprenditorialità illuminata che tanto contribuì al successo del Made in Italy nel mondo. Un modello di ricerca e di innovazione capace di ridisegnare i contorni del quotidiano, trasformandolo in un’autentica palestra di cultura e di dibattito intorno all'Abitare.

La sua lampada Cobra compie 50 anni e per l'occasione l'azienda da lui fondata - Martinelli Luce - ha voluto dedicargli una mostra monografica all'interno della Galleria dell'Architettura in Triennale.

Elio Martinelli (Lucca 1922-2004) è quel raro esempio di uomo 'rinascimentale' dove genialità, intuizione e creatività si concretizzano attraverso il costante confronto con la realtà della ricerca tecnica e tecnologica del proprio tempo e con le regole dell'industria e del mercato. Questa capacità di percorrere trasversalmente più campi del 'sapere', è stata la sua cifra distintiva sin dagli esordi sia come progettista, sia come imprenditore tanto da costruire, negli anni, collaborazioni straordinarie con altri 'grandi' del design italiano.

La mostra si sviluppa in tre sale espositive proponendo un percorso tematico che illustra, nel suo complesso, la vita di Elio Martinelli e della sua azienda.

La prima sala ospita la lampada Cobra, una delle più significative della produzione di Martinelli Luce per design e per sintesi formale.  In esposizione anche le lampade Cobra del progetto CobraTexture.

Tre sono gli elementi che conquistano l’attenzione: semplicità, armonia e innovazione. Nella seconda e terza sala si dipana, in una lettura piana e suggestiva, il racconto del percorso artistico e imprenditoriale di Elio Martinelli partendo dalla sua formazione di scenografo per approdare alla sua vocazione di designer della luce.  Negli anni '60 disegna, oltre alla già citata Cobra, Foglia e Serpente e contestualmente apre a collaborazioni che portano, per esempio, Gae Aulenti a disegnare la lampada Pipistrello. E Sergio Asti la bellissima Profiterolle.

L'avventura prosegue passando dagli anni 70, 80, 90 e racconta di un uomo capace di adeguarsi all’evoluzione delle nuove sorgenti luminose e farsi interprete in modo originale dei cambiamenti intervenuti nel mondo del design, dell'industria e del mercato.

La mostra - che non può e non vuole essere esaustiva - è un autentico tributo al pensiero e alla progettualità di Elio Martinelli che in oltre 60 anni di attività ha contribuito alla diffusione e all’apprezzamento del “Made in Italy” nel mondo.

 

Quando: 17-22 aprile 2018

Dove: Triennale di Milano, viale Alemagna 6, Milano

 

condividi su: