1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. La lotteria di design che fa del bene
Eventi

La lotteria di design che fa del bene

| redazione designbest

S

i chiama “A Night with Hope” il progetto di fundraising, tutto all’insegna del design, nato per sostenere la ricerca oncologica pediatrica dell’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza di Padova.

Cassina, Seletti, Driade, Pianca, Edra, Fontana Arte, Bitossi, The One Atelier, Matteo Pala Tappeti, Architetto Michele De Lucchi, Vistosi: ecco le aziende che hanno deciso di fare un passo avanti nella ricerca medica, donando pezzi iconici di design per una lotteria 100% charity.

Obiettivo: raccogliere fondi per finanziare un progetto di oncologia pediatrica. Un’occasione aperta a tutti, che metterà in palio ogni mese (l’iniziativa è partita a settembre) un oggetto o un complemento di design: i 1500 biglietti in vendita al prezzo di 20 euro l’uno permetteranno a chiunque di portare a casa un’icona di design e il ricavato sarà totalmente devoluto all’iniziativa.

Per vedere i prodotti in palio basta andare sul sito dedicato all’iniziativa (www.anightwithhope.com), mentre le estrazioni dei singoli premi si svolgeranno in diretta Instagram alla presenza di Anna Masello, ideatrice del progetto, e delle aziende partecipanti.

Fondazione Città della Speranza lotta dal 1994 contro le malattie oncologiche pediatriche ed è il principale finanziatore dell’Istituto di Ricerca Pediatrica (IRP) che ogni anno porta avanti ben 10 progetti di ricerca, selezionati da un Comitato Scientifico Internazionale attraverso il Bando Direzione Scientifica IRP.  A Night with Hope finanzierà, dal 2021 al 2023, proprio uno di questi progetti, quello condotto dalla Dott.ssa Lara Mussolin: uno studio multidisciplinare capace di identificare nuovi approcci terapeutici per bloccare i linfomi più aggressivi ed impedire che le cellule tumorali si possano replicare nuovamente dopo una prima iniziale guarigione.

Un’iniziativa importante, quindi, a cui aderire subito. Perché con un piccolo gesto solidale potremo contribuire ad aiutare la ricerca a favore dei pazienti più piccoli e riusciremo, magari, anche a vincere un pezzo intramontabile di design, come l’iconica LC3 di Le Corbusier, l’acquaforte Montagna 5 di Michele de Lucchi o la celebre Nemo di Driade, per citarne alcuni.

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: