1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. La Ragione di Aldo Rossi, tra design e architettura

Aldo Rossi e la Ragione. Architetture 1967-1997 

| redazione designbest

S

i chiama Aldo Rossi e la Ragione. Architetture 1967-1997, l’antologica dedicata al celebre architetto milanese, in corso al Palazzo della Ragione di Padova.

Edificio archetipo della filosofia di Rossi, il Palazzo della Ragione è il perfetto palcoscenico per i progetti firmati dall’architetto che ancora oggi rappresentano un punto focale per lo studio della scienza urbana. All’interno del Salone, infatti, si trova una selezione in ordine cronologico che comprende 40 architetture diverse e oltre 150 opere originali tra studi, dipinti, scritti, documenti fotografici, video, disegni e modellini, a partire dagli anni Sessanta fino agli anni Novanta.  Si parte dagli esordi di Rossi con il Cimitero di San Caraldo a Modena (1971-1978) e si passa all’affermazione della sua iconicità con il Teatro del Mondo a Venezia del 1979, per arrivare al complesso alberghiero “Il Palazzo” a Fukuoka (1987-1989) e alla sala nuova del Teatro la Fenice di Venezia del 1996, per citarne alcuni.

Non mancano anche proposte di arredo progettate per Molteni&C e Unifor, come l’iconico mobile Carteggio (del 1987), la poltrona Parigi (1989), la sedia Milano (1988) e il modello Museum per Bonnefanten Museum (1994).

“Aldo Rossi è stato il maestro di molti di noi” ha commentato Alessandro Tognon, fondatore insieme a Cinzia Simioni dell’Associazione Di Architettura che ha curato la mostra insieme alla Fondazione Aldo Rossi. “Il suo insegnamento influenza la crescita culturale di tre generazioni e la sua eredità culturale è oggetto di una continua rilettura e interpretazione”.

Aldo Rossi, infatti, non è stato “soltanto” uno di quegli architetti che ha segnato la storia dell’architettura internazionale, ma è stato anche un artista e un designer di successo, grazie soprattutto al suo approccio che pone l’uomo al centro di ogni realizzazione. Non a caso la scelta della location per questa mostra è caduta proprio sul Palazzo della Ragione, un edificio che Rossi identifica nel suo saggio L’architettura della città come paradigmatico per il rapporto tra forma, funzioni e relazioni che si creano con la città.

Aldo Rossi e la Ragione. Architetture 1967-1997 è un’occasione e uno stimolo per approfondire la visione umanistica trasversale di Rossi e aprire il dibattito sulle città odierne, depositi di memoria collettiva che si trasformano sempre più velocemente, a immagine delle comunità che vi abitano.

 

Dove: Palazzo della Ragione, Piazza delle Erbe, Padova

Quando: fino al 29 settembre 2019

 

condividi su: