1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Nendo incanta con Shape of Gravity

Nendo: Shape of Gravity (ph: Takumi Ota) 

| redazione designbest

E

vanescente, impalpabile, effimero: il mondo di Nendo ci sorprende ancora una volta con un allestimento onirico e paradossale che ha una potenza espressiva travolgente.

Nell'atmosfera ottocentesca dell’Istituto dei Ciechi, il designer giapponese Oki Sato presenta Shape of Gravity con la nuova collezione Melt: 13 pezzi in vetro colato (la maggior parte in edizione limitata, presentati a gennaio a Colonia per WonderGlass) tra sedute, tavoli, vasi, un paravento e il grande candelabro a soffitto, ultima creazione nata per questo Salone del Mobile.

A parlare è la matericità del vetro, che sfida la forza di gravità per cantare il suo inno alla leggerezza e, come ha spiegato lo stesso designer, arriva a “progettare se stesso”.

Appena si varca la soglia si resta incantati davanti al grande chandelier di 2,5 metri di diametro che nonostante le dimensioni imponenti sembra fluttuare nell’aria disegnando delicate increspature. È il peso del vetro a creare leggerezza, in un nonsense che lascia parlare la materia e dà vita a oggetti e arredi artigianali essenziali eppure decisi che vibrano sulla passerella e traducono il design, con delicatezza dirompente, in un nuovo codice poetico. Come la sedia con i braccioli, che sembra quasi inconsistente eppure ci fa percepire la sua presenza forte e di carattere, o il paravento che con la sua trasparenza sinuosa definisce lo spazio in modo deciso.

Poesia e magia che illuminano, ancora una volta, le inedite visioni di Nendo.

 

Dove: Istituto dei Ciechi. Via Vivaio 7, Milano

Quando: fino al 14 aprile 2019

 

condividi su: