1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Un viaggio nel Novecento, tra storia e architettura

L’archivio animato. Lavori in corso  (ph: courtesy Fondazione Massimo e Sonia Cirulli)

| redazione designbest

S

i chiama L’archivio animato. Lavori in corso, l’inedita mostra che negli spazi della Fondazione Cirulli di San Lazzaro di Savena (Bologna) rende omaggio alla storia e alla cultura del Novecento.

Ad aspettarci nello storico edificio - simbolo dell’architettura moderna italiana progettato e realizzato nel 1960 dagli architetti e designer milanesi Achille e Pier Giacomo Castiglioni per Dino Gavina - è un vero e proprio laboratorio curato da Jeffrey Schnapp, supervisor dell’antologica che racconta il secolo della modernità attraverso un caleidoscopio espositivo in 19 tappe. Un vero e proprio viaggio che passa dalle arte figurative al design industriale, dalla pubblicità al cinema, dalla fotografia alla televisione, dalle riviste ai tessuti.

Si parte con il designer Schawinsky nella sezione “Fuori Serie”, si entra nel cuore dell’epopea novecentesca con il mondo esplosivo dei motori e dell’aviazione (ne il “Canto dei motori”), si rivivono le suggestioni del Bauhaus con “Omaggio al Bauhaus”, il mito del maestro Bruno Munari con la sezione “Sempre Mu-Na-Ri” e si brinda al Novecento con i manifesti pubblicitari originali delle bevande alcoliche e dei vini aromatizzati di inizio secolo in “Cin cin! Segni e sensi del bere”.

Non manca, naturalmente, l’approfondimento sui nuovi materiali come la plastica, sulle condizioni lavorative del tempo, sulla società e sulla vita quotidiana di quel tempo raccontata attraverso una ricca collezione di fotografie, bozzetti di campagne pubblicitarie, composizioni grafiche della RAI e opere di artisti come Boccioni, Ram, Carboni, Depero, Venturino Venturi e tanti altri.

Una mostra dinamica, un luogo di sperimentazione tra archivio e spazio espositivo, un fermo immagine sul Novecento che ci spiega meglio il passaggio nel secolo della modernità e la nascita della creatività italiana come la conosciamo oggi.


Dove: Fondazione Cirulli, via Emilia 275 San Lazzaro di Savena, Bologna

Quando: dal 23 novembre 2019 al 17 maggio 2020

 

condividi su: