1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Eventi
  4. Venezia rende omaggio al genio Elio Fiorucci

Epoca Fiorucci - Ca’ Pesaro, Venezia

| redazione designbest

C

a' Pesaro a Venezia rende omaggio al genio creativo Elio Fiorucci con una mostra che racconta la storia e i retroscena dell’avventura imprenditoriale di questo indimenticabile creativo milanese scomparso nel 2015.

Epoca Fiorucci ci proietta nel mondo colto, irriverente e visionario di Fiorucci a partire dal 1967, anno del primo negozio Fiorucci inaugurato a Milano. Chi ricorda lo store in Galleria Passerella, disegnato dalla giovane scultrice Amalia Del Ponte, ricorderà anche che per tutti fu uno shock: Fiorucci sconvolge la città con la sua musica, i colori vivaci, l’architettura inaspettata in opposizione alle boutique borghesi e in un attimo, stravolgendo gli stilemi della moda e del lifestyle, attua una vera rivoluzione di costume.

Trasgressivo, irriverente, ironico ma anche colto, lo stile di Fiorucci conquista subito i giovani e spazia presto dalla moda all’arte, dal design all’architettura. Basti pensare al suo gruppo di amicizie tra cui annovera Ettore Sottsass, Alessandro Mendini, Andrea Branzi e Michele De Lucchi, oltre ad artisti internazionali del calibro di Keith Haring, Jean-Michel Basquiat, Andy Warhol, Madonna e Oliviero Toscani che con Elio Fiorucci sviluppano diversi progetti. Il nuovo brand con i due inconfondibili cherubini impiega pochissimo tempo a diventare un fenomeno internazionale: nel 1975 inaugura a Londra, nel 1984 è la volta di New York. Ovunque vada, Elio Fiorucci imprime tracce indelebili nella memoria collettiva.

La mostra, curata da Gabriella Belli e Aldo Colonetti con Elisabetta Barison e con la collaborazione di Floria Fiorucci e dell’Archivio Fiorucci, manda in scena lo spirito non convenzionale di Elio Fiorucci con un allestimento disegnato da Studio Baldessari e Baldessari (con la consulenza creativa e artistica di Franco Marabelli): e noi, immersi nel dialogo fra prodotti, oggetti, manifesti e documenti, possiamo riviere gli anni d’oro di uno stilista e artista che, leggendo tra le righe del nostro quotidiano, ha saputo regalarci un segno inequivocabile di stile.

 

Dove: Ca’ Pesaro, Venezia

Quando: fino al 6 gennaio 2019

 

condividi su: