1. Home
  2. Store & Eventi
  3. Store
  4. Le nuove stanze di Moroso

Moroso, Le nuove Stanze

| redazione designbest

L

o storico showroom di Moroso cambia volto ancora una volta: ad aprire le porte durante la Design Week 2021 è Marco Viola, artista che ha immaginato la nuova casa Moroso in un dialogo perpetuo tra gli arredi. Noi siamo andati subito a curiosare e abbiamo scoperto che le stanze in via Pontaccio 8/10 sono scatti fotografici “di famiglia” e il senso di appartenenza e di stile è un’atmosfera avvolgente.

La cifra stilistica del brand anche questa volta ci ha stupito e conquistato. Appena varcata la soglia ci siamo trovati immersi in un magico Wunderkammer di oggetti del quotidiano: le proposte accompagnano gli ospiti in un racconto corale fatto di ritmi armoniosi, differenze spiccate eppure complementari, energia vibrante e scenografie poetiche, che dall’astrattismo magico delle installazioni del passato si tramutano in luoghi dell’abitare contemporanei e familiari. “Il concetto di ‘stanze’ nasce dalla volontà di far vivere oggetti diversi tra loro, appartenenti alla nostra vasta produzione”, racconta Patrizia Moroso, Art Director dell’azienda. Una vecchia consuetudine per Moroso, che già dal 2003 porta avanti questo modus operandi anche quando progetta cataloghi, lay-out e vetrine.

E che per la Milano Design City 2021 ha voluto far nascere 5 interpretazioni dello spazio living: le Stanze, appunto, che mandano in scena alcune delle collezioni più importanti del brand. Stanze flessibili, fluide, personalizzabili ed uniche, che mescolano nuances, volumi, tessuti, complementi e arredi in una danza che vede spiccare tra i protagonisti la nuova collezione Pacific disegnata da Patricia Urquiola, ma anche i tappeti Himalayan rugs, Matrix e Sama, realizzati in esclusiva per Moroso da Golran.

Una novità assoluta per Moroso, che gioca con un’inedita combinazione di materiali per disegnare i pavimenti con un’allure tutta nuova: i tappeti, annodati a mano con la tecnica kilim, intrecciano fibre naturali come Allo derivata dall’ortica himalayana, banana e iuta, oppure lana e viscosa per effetti cangianti sorprendenti.

Come ogni casa che si rispetti, poi, non mancano isole a tutto relax, dove rilassarsi abbracciati da divani sinuosi e senza tempo e sedute soft e trasformiste, come la poltrona Diesel Living with Moroso, un nido effetto cocooning dove perdersi e sprofondare. E un impeccabile tocco finale, dato dagli accessori speciali scelti con cura da Patrizia Moroso e Marco Viola: ceramiche artistiche di Rina Menardi e Paola Paronetto, maestre artigiane che con forme sorprendenti e accostamenti ad effetto sanno dare all’ambiente un twist glamour, artistico e d’effetto. In perfetto stile Moroso.

Dove: Moroso, via Pontaccio 8/10, Milano 

 

SFOGLIA LA GALLERY

condividi su: